Lecce
Il patrimonio artistico pugliese
febbraio 4, 2017
festival della ghironda
Eventi in Puglia: Festival della Ghironda
febbraio 13, 2017
Mostra tutto

Puglia cosa vedere: visitare Trani

visitare trani

Visitare Trani. La cattedrale sul mare

 

In giro per tacco d’Italia una della cose da vedere in Puglia che non possono assolutamente mancare è visitare Trani.

Dove si trova Trani.

Incastonata sulla costa a 45 chilometri a nord di Bari è una vera delle perle dell’Adriatico ricca di attrattative e di punti di interesse di grandissimo pregio.

Una delle sensazioni più forti quando si arriva a Trani è la sensazione che tutti i luoghi di maggiore siano stati eretti in modo che anche il turista di passaggio con poco tempo a disposizione potesse visitarne almeno i luoghi più importanti.

Ti voglio dare qualche dritta, una mini guida, per visitare Trani

  • Cattedrale
  • Centro storico
  • Castello Svevo
  • Villa comunale
  • Porto
  • Fortino

Cattedrale sul mare

Ti ho detto poco fa che Trani è uno dei luoghi da visitare in Puglia, ma forse avrei dovuto dire più precisamente che una della cose in Puglia da vedere è la cattedrale di Trani.

Cattedrale Trani foto
Cattedrale sul mare Trani. Credits

Posso asserire con assoluta certezza che la cattedrale di Trani è uno dei luoghi simbolo pugliesi.
La cattedrale, di stile romanico,  è stata edificata in onore a San Nicola Pellegrino, patrono della citta di Trani, a partire dal 1099 e terminata nel 1143, anno in cui ancora non presentava il suo caratteristico campanile di 59 metri.
Entrando al suo interno, progettata su uno schema a forma di croce latina, le tre navate offrono immeditamente un impatto di grande maestosità ed imponenza.
La navata centrale, coperta di capriate a vista, è illuminata da quattordici splendite trifore, mentre le navate laterali si presentano con volte a crociera.

La particolartà di questa cattedrale è evidente. Con una ubicazione così protesa verso il mare ci si aspetterebbe di trovarvi un faroche guidasse verso le acque sicure del porto e invece no. O meglio, si, nel senso che il significato della cattedrale è proprio quello, essere un faro si ma della cristianità.

Il 25 aprile 2002 la Cattedrale di Trani è stata definita dall’ UNESCO un “monumento messaggero di una cultura di pace”.

Centro storico di Trani

Strettamente legato alla Cattedrale, negli immediati pressi del porto di cui ti parlerò tra poco, fa c’è il centro storico di Trani.
Il centro storico è piccolo e non molto esteso ma presenta un concentrato di bellezza architettonica con le sue viuzze strette, i piccoli vicoli che si snodano tra i palazzi nobiliari e i palazzi (ex) governativi.
Le testimonianze artistiche di questi luoghi sono numerose, così come pure l’rogine marinara e commerciale della città con le sue pese e le antiche dogane.
Centro storico trani
Centro storico di Trani
Il centro storico è quasi tutto pedonale e grazie alla sua piccola estensione uno dei piaceri della visita è di lasciarsi portare dai suoi vicoletti, perdersi girovagando senza preoccuparsi di non riuscire più a trovare la retta via per poi sbucare in qualche piazza o trovare qualche locale dove sedersi a mangiare a bere qualcosa.
Ubicato a nord del porto e con questo confinante, il centro storico di Trani non è molto grande, ma è molto bello con le sue viuzze, i vicoletti, le antiche case in pietra che sono comuni a tanti centri pugliesi, le chiese e tante altre testimonianze artistiche. E’ molto frequentato (soprattutto nella bella stagione, quando richiama gente da tutti i paesi vicini), pieno di locali, specie nella parte che si affaccia sul porto, e tra le sue principali attrazioni come non citare il Castello e la Cattedrale.

 

 

Castello Svevo Trani

Anche il castello Svevo di Trani, eretto difronte alla cattedrale, è bagnato da mare le cui acque basse ne bagnano le mura di cinta che si affacciano sul lato del mare di Trani.

castello svevo trani
Centro svevo Trani. Wikipedia

Voluto da Federico II di Svevia fu eretto per difendere la Città e presidiarne il territorio, ha una forma quadrata che si è un pò persa nel tempo a causa dei successivi lavori strutturali quando il castello fu adibito a carcere.

Proprio questi interventi e l’uso come luogo di detenzione, di fronte sono tutt’ora presenti il Tribunale e l’Archivio di Stato ne hanno un alternato l’aspetto rispetto al progetto orginale.

Il castello è quasi interamente visitabile ma è consigliabile entrarvi quando sono presenti le guide perchè altrimenti si rischierebbe di vistare il castello senza una meta ben precisa e senza coglierne gli aspetti più interessanti.

Se invece sei un amante delle visite in solitaria puoi avventurarti nel Castello Svevo in totale libertà e tranquillita; infatti, purtroppo per lui, il castello è poco visitato a meno che non ci siano eventi particolari.

Porto di Trani

Partendo dalla Villa Comunale, il porto è il luogo ideale e di grande suggestione per partire alla scoperta del centro storico di Trani. Di qui infatti si dipanano tutte le stradine che attraversano il centro storico di Trani e proseguendo per tutta la sua lunghezza si viene naturalmente condotti fino alla Cattedrale e al Castello Svevo.

porto di trani
Cattedrale sul mare Trani. Credits

Al mattino presto, all’arrivo dei pescherecci dalla pesca notturna si può approfittare per acquistare del pesce freschissimo, mentre la sera ci si può godere una passeggiata romantica con la cattedrale si specchia nel mare, oppure si possono visitare i tantissimi locali che soddisfano sia le esigenze delle famiglie sia di chi vuole vivere la “movida” tranese o ancora sedersi per gustare piatti e ricette pugliesi a base di carne o pesce sia stando seduti all’esterno se le temperature lo consentono sia all’interno.

Villa comunale

Affacciata per tutta la sua estensione sul mare è uno dei pochi esempi di giardini pensili in Puglia, è un luogo che si presta a romantiche passeggiate in coppia, a corsette per gli amanti dell’attività fisica, dedicarsi alla tranquilla lettura di un libro lasciandosi carezzare dalla brezza marina o ancora a visite più animate e festose di famiglie con bambini.

Proprio per i bambini la Villa Comunale è un luogo ideale in quanto completamente recintata, ben tenuta e sicura (è sempre presente una vigilanza che limita al massimo eventuali presenze troppo rumorose); al suo interno, all’ombra di grandi alberi è presente un parco giochi per i più piccoli.

Dalla villa comunale di Trani si gode di un paesaggio mozzafiato: la costa a perdita d’occhio ti accompagnerà da est dove si vede la città di Bisceglie, mentre volgendo lo sguardo più a occidente se il cielo è limpido si vede chiaramente il Gargano. Proseguendo con lo sguaro sullo sfondo si stagliano la meravigliosa Cattedrale, il fortino e il Castello Svevo.

All’interno della Villa Comunale di Trani è anche presente un lido balneare con ingresso libero.

Finiscono per ora i nostri consigli per visitare Trani. Spero ti possa essere stata utile per una visita.

Se questo articolo ti è piaciuto regalaci un like e condividilo con i tuoi amici!

Credits foto copertina

 

Comments

comments